Il binomio caffè e sigaretta: una pericolosa abitudine

Il binomio caffè e sigaretta e la sua diffusione non hanno origini certe, così la spiegazione più probabile a questa popolare accoppiata è da ricercarsi nella psicologia. Generalmente, infatti, il caffè è associato ad un momento di pausa dal lavoro, dallo studio o più in generale dalle preoccupazioni quotidiane ed è per questo che il fumatore tende a massimizzarne gli effetti abbinandolo a quello che costituisce per lui un ulteriore fonte di relax: il rito della sigaretta.  A diffondere ulteriormente questa pericolosa abitudine pare abbia in parte influito anche il film “Coffee and cigarettes” del 2003, una raccolta di cortometraggi che hanno come filo conduttore personaggi che fumano davanti ad una tazza di caffè. Tuttavia, numerosi studi condotti da importanti centri di ricerca della medicina internazionale hanno dimostrato che l’associazione di caffeina e nicotina provochi effetti dannosi sul sistema cardiocircolatorio. L’assunzione contemporanea di entrambe le sostanze, infatti, è colpevole di provocare l’ispessimento dell’aorta con conseguente aumento della pressione e dello sforzo del muscolo cardiaco, oltre che del deterioramento precoce delle arterie. Decisamente meglio allora sia per il cuore che per il palato concludere il rito del caffè con un buon cioccolatino da sciogliere lentamente sulla punta della lingua.

1 0 0 0 0