Il progetto che sosteniamo

La Torrefazione Caffè Carbonelli ha infatti avviato con la Fondazione “aiutare i bambini” onlus 21 adozioni a distanza di gruppo a Marialabaja in Colombia, dove da anni la Fondazione interviene per offrire istruzione e cure di base ai bambini di questo barrio poverissimo. Marialabaja è un barrio (rione) molto povero, con strade fangose ad un’ora da Cartagena; anche le case sono di fango con il tetto di paglia, senza pavimento, che è fatto solo di terra battuta. Non ci sono servizi igienici e l’acqua, quando c’è, non è potabile. Di conseguenza i bambini soffrono di ogni genere di infezioni intestinali, di malattie respiratorie e di denutrizione. Gli spostamenti dei genitori alla ricerca di lavoro sono frequenti e i bambini crescono soli, senza figure di riferimento. Molti non possono frequentare la scuola perché non hanno i soldi per acquistare i libri e l’uniforme. Il tasso di partecipazione scolare è spesso inferiore al 50%. Altri riescono a frequentare solo per brevi periodi, quando non seguono i familiari alla ricerca di un lavoro. “aiutare i bambini” ha favorito l’avvio della scuoletta “Santa Rosa da Lima” e ne sostiene dal 2003 alcune spese attraverso un progetto di adozione a distanza di gruppo di 80 bambini che frequentano la scuola. Nel 2008 il progetto è cresciuto arrivando a sostenere anche le spese per la nuova scuoletta di San Domenico Savio, e beneficiando complessivamente 180 bambini. Donazioni di amici e sostenitori dei Missionari della Consolata coprono, a fatica, tutte le spese delle altre scuolette. Nel 2007 grazie ad “aiutare i bambini” è stato avviato un progetto per allestire in ciascuna delle scuolette una cucina e una mensa e sistemare gli spazi gioco esterni. Per il 2012 viene chiesto di continuare lo stesso sostegno alle due scuolette di “Santa Rosa da Lima” e “San Domenico Savio”, con lo stesso contributo di 15.000 euro deliberato negli anni precedenti (circa il 25% dei costi totali) a favore di 150 bambini. 

1 0 0 0 0