L’obiettivo

I Carbonelli hanno deciso che, a partire dal 2012, le donazioni benefiche effettuate privatamente sinora diverranno vere e proprie azioni aziendali, innanzitutto per il valore morale di queste iniziative, che si sposano in pieno con i valori umani che animano un’azienda a conduzione familiare, e poi perchè,  in termini pratici, la somma devoluta con un’azione aziendale può essere di gran lunga superiore di quella derivante  da un privato.
Il primo passo è stato quindi  quello di scegliere la onlus da affiancare, in base ai suoi progetti, a cui affidare il nostro sostentamento. E proporre ad essa, oltre alla nostra donazione, una iniziativa che potesse coinvolgere la gente comune, i nostri clienti, e tutti coloro che consumino una buona tazza di caffè, nel nostro obiettivo: fare gruppo, creare una sorta di salvadanaio che andremo a “rompere” periodicamente, devolvendo questo ulteriore ricavato ad “aiutare i bambini”, cercando di aumentare, quindi, il numero di bimbi beneficiari del nostro prestabilito sostegno. Abbiamo deciso di denominare questa iniziativa “Il Caffè Sospeso e Solidale”. Certo dell’effettivo rapporto di fiducia, e del legame che i propri clienti instaurano con la torrefazione Caffè Carbonelli,  Luca Carbonelli ha voluto studiare e creare, un’operazione che rendesse ognuno dei propri clienti, un piccolo sostenitore delle opere di beneficenza che la onlus porta avanti, accelerando così i risultati ed aumentando i benefici rivolti ai bambini di cui ci si prende cura con il progetto sostenuto. Grazie al nostro  aiuto la fondazione “aiutare i bambini” Onlus pianifica un intervento di lungo termine, lavorando con le famiglie e le comunità locali. Il lavoro degli operatori nelle aree disagiate dove vanno a destinarsi i nostri fondi, si concentra sull’educazione scolastica e pre-scolastica, la salute, la nutrizione e la protezione da sfruttamenti ed abusi.

0 0 0 0 0